I BENEFICI PSICOLOGICI DEL DECLUTTERING

“Decluttering” è un termine inglese che significa letteralmente “eliminare ciò che ingombra”, “fare spazio”. Molti di noi si sono resi conto, magari proprio nell’ultimo periodo, di quante cose posseggano ed in particolare di quante cose inutili posseggano. Trascorrere più tempo a casa può averci portato a metter mano a vecchi cassetti, armadi, ripiani ed al tanto temuto garage. Da lì la necessità di rimettere ordine scegliendo cosa lasciar andare ma, allo stesso tempo, cosa tenere.

Decluttering non significa solo buttare via ma chiedersi cosa si vuole o non si vuole nella propria vita.

Questo processo può avere dei risvolti psicologici non trascurabili e scatenare emozioni piacevoli o meno come euforia, senso di oppressione, voglia di sbarazzarsi di tutto, desiderio di rinuncia. Il decluttering, infatti, è l’arte di liberarsi dal superfluo, un superfluo più o meno simbolico in quanto spesso ciò che di materiale ci appesantisce lo fa anche emotivamente. C’è chi cala questo atteggiamento mentale di “cernita” anche in altri aspetti della propria vita, a livello di relazioni ad esempio. Il decluttering diventa così un’attitudine all’essenziale.

featured_art_declutter-brain

Quali sono quindi i benefici psicologici del decluttering?

  • Alleggerirsi

Liberarsi di qualche zavorra permette di percepire una ventata di leggerezza che diventa nuova carica per affrontare sfide, porsi obiettivi e propositi. Poter lasciare andare oggetti che per noi non hanno significato ci permette di ristabilire le nostre priorità mentre decidere di lasciarne andare qualcuno che invece ha per noi un investimento emotivo può farci sentire che è arrivato il momento di voltare pagina.

  • Proiettarsi verso il futuro

Eliminare il superfluo ci disancora dal passato per portarci verso una progettualità futura. Non tutto ciò di cui ci liberiamo dovrà essere rimpiazzato, possono crearsi dei vuoti che rappresenteranno uno spazio per ciò che verrà. Uno spazio fisico ci aiuta a creare anche uno spazio mentale in cui poter fantasticare e desiderare.

  • Riscoprirsi

Allo stesso tempo, mettere mano a vecchi oggetti, può riportare alla mente ricordi piacevoli e far nascere la voglia di dare nuova vita a qualcosa che avevamo accantonato. Recuperare ciò che fa parte del passato per calarlo in modo nuovo nel presente può farci vivere questo processo in modo più positivo e dare maggior continuità a ciò che siamo stati con ciò che desideriamo essere.

  • Avere maggior fiducia in se stessi

Sembrerà banale, eppure riuscire ad affrontare ciò che magari avevamo rimandato per anni ci può far acquisire maggior fiducia in noi stessi e nelle nostre capacità. Sono molte le cause che possano averci portato a procrastinare: pigrizia, mancanza di tempo, paura di non farcela o di dover affrontare ricordi dolorosi. Riuscire finalmente a fronteggiare ciò che ci spaventava può farci sentire più sicuri di noi stessi.

FEATURE_STORY_Generic_image_of_decluttering_your_home_Photo_iStock_qh7yfh

  • Poter fare i conti con la frustrazione

Non è detto che una volta deciso di fare decluttering tutto fili liscio e senza intoppi, possono esserci rallentamenti e battute d’arresto e per questo possiamo sentire di aver fallito in ciò che ci eravamo prefissati. In realtà, come nella vita, ci sono imprevisti, cose che non avevamo tenuto in considerazione. Questo non vuol dire che abbiamo fallito. Nel decluttering il successo non è il punto d’arrivo ma il processo stesso, che ci porta ad acquisire maggior consapevolezza e intenzionalità.

Questi sono solo alcuni degli aspetti legati al decluttering, senza contare i vantaggi in termini di autodisciplina, capacità di gestione, di accogliere il cambiamento e di flessibilità mentale. Facendo un passo alla volta senza voler “sistemare tutto e subito” i benefici non tarderanno ad arrivare.

Sulla mia pagina facebook pubblico contenuti che spero possano offrire spunti di riflessione e di arricchimento, se ancora non mi segui basta cliccare qui.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...